1980-1989, Tra alti e bassi

Sportumbria anni ’80

di Michele Castellani

Gli anni ’80 rappresentano in un decennio, tutto quanto può raccontare lo sport (e non solo…), ovvero tanti alti e bassi, cadute rovinose e rinascite. Sportumbria diventa sempre più una testata di riferimento nel panorama editoriale locale. Come tutte le riviste sportive non può non andare a braccetto con i successi di squadre e atleti umbri. All’inizio del decennio è forte ancora l’eco del Perugia dell’imbattibilità 1978/79 ma ben presto la favola della “terribile matricola” del calcio italiano, che per un pelo non soffia lo scudetto al Milan, è destinata a finire. E come tutte le favole finisce in malo modo. Infatti il 1° marzo 1980 scoppia uno dei più grandi scandali di tutta la storia del calcio, ovvero quello del calcio scommesse che vede coinvolto il Perugia e Paolo Rossi (oltre al Milan ed altre società). I grifoni con una forte penalizzazione nel campionato successivo saluteranno così la serie A. E’ il 1982 e contro ogni pronostico, grazie proprio ai goal di Paolo Rossi, la Nazionale Italiana guidata da Enzo Bearzot conquisterà il Mondiale in Spagna. Tornando alle vicende calcistiche perugine, che vedono sempre Sportumbria in prima linea, molti i tentativi di tornare nella massima serie ma purtroppo non andati a buon fine. E così arriva la doppia retrocessione in C/2 deliberata dalla CAF nel 1986 per il coinvolgimento anche nel secondo filone del calcioscommesse. Dopo le grandi cadute, però, ci sono sempre le grandi rinascite. Proprio dalla C/2 rinasce un grande Grifo guidato da Colautti in panchina e da Fabrizio Ravanelli in attacco. Il giovane “penna bianca” diventerà così il simbolo della rinascita biancorossa. Memorabili in quegli anni i derby tra Perugia e Ternana, sempre combattuti e sentiti da entrambe le tifoserie. Ma da sempre Sportumbria è vicino a tanti sport, non solo a quelli più popolari e seguiti, ma anche quelli considerati, solo sulla carta, minori. Come gli anni ’70, anche gli anni ’80 vedono lo sci protagonista, grazie alle Forche Canapine, luogo di gare ed eventi. Molti gli sport che arrivano dagli Stati Uniti che ben attecchiscono anche da noi, tra cui il Football Americano grazie proprio ai “Grifoni”, a cui dedicheremo anche una copertina. Sempre protagonista anche la pallacanestro e nuove discipline come il pattinaggio. La pallavolo, da sport minore, diventa sempre più disciplina seguitissima in Umbria, sia a livello maschile che femminile. Emblematico un articolo dal titolo che non lascia dubbi: “Per vedere la Pallavolo, più gente che in discoteca”. Inizia a nascere la stella “Sirio”, che nel tempo diventerà una realtà importante e consolidata. Il volley maschile, grazie alla “Olio Venturi Spoleto”, vivrà anni d’oro a cavallo tra gli anni ’80 e ’90. Nel 1988 arriverà a Spoleto (con tanto di copertina celebrativa sulla nostra rivista) la medaglia d’oro olimpica, lo statunitense Buck. Da un ambizioso ed importante progetto di Enzo Coloni, nel 1988, inizierà l’avventura in Formula 1 del team umbro, che porterà la nostra regione nell’olimpo degli sport motoristici. Pilota in quella stagione è Gabriele Tarquini. Gli anni ’80 vedono sempre più Gianfranco Rosi imporsi sulla scena internazionale, diventando tra i pugili italiani più forti di sempre, prima come campione italiano e poi a livello internazionale. A livello grafico Sportumbria si conferma sempre innovatore, cambiando stile ma non perdendo mai la propria identità di rivista mensile. Per un periodo la testata si chiamerà “Non solo Sport Umbria” o “SporTurismo Umbria”a dimostrazione dell’innata vocazione a seguire le vicende e gli eventi nella nostra regione, non solo sportivi. Tra i giornalisti che hanno scritto in questi anni, sotto la guida del direttore Proietti, ricordiamo Guglielmo Mazzetti, Bruno Di Pilla, Stefano Dottori, Marcello Migliosi, Eleonora Fontana e Michele Romano. La parte fotografica affidata a Pietro Crocchioni, Franco Arcangeli ed Enrico Valentini.

Total
0
Shares
Prev
1976, Nasce Sportumbria

1976, Nasce Sportumbria

Sportumbria anni '70

Next
Perugia – Foggia 1988/89

Perugia – Foggia 1988/89

12/03/1989, Stadio "Renato Curi", Campionato Serie C/1